Come combattere lo SPAM, con Newshell!

Newshell
11-10-2016 14:46

Per combattere lo spam con i nostri sistemi, e cercare il più possibile di ridurre il numero di email spazzatura che ci arriva giornalmente e che ci rende esausti deconcentrandoci durante le ore di lavoro intenso, esiste un metodo che pochi conoscono, e che il plesk® mette a disposizione di chi vuole armarsi di tanta pazienza e di tempo.

 

Prima di tutto volgiamo sfatare il mito che lo spam è una malattia, dalla quale si può guarire, questo purtroppo è falso!, l'unica cosa che possiamo fare è ridurlo, ma come? ecco i passi da seguire:

 

1 - accedete alla vostra casella almeno una volta al giorno dalla webmail (L'indirizzo della webmail di tutti i domini è sempre lo stesso webmail.tuodominio.com, ovviamente tuodominio dovete sostituirlo con il nome del vostro dominio), è importante sottolineare che dovrete accedere prima di lanciare il vostro client di posta, che sia outlook, oppure altro, se volete utilizzare per forza il vostro cliente senza entrare nella webmail, è necessario che quest'ultimo sia configurato in IMAP e non POP3.

 

2 - Troverete nella vostra email le cartelle IMAP già configurate, e tra di esse è presente una dal nome "SPAM".

 

3 - Mettete tutte le email spazzatura in questa cartella ogni giorno per sempre, e dopo qualche mese il problema sarà risolto.

 

 

Come funziona?

 

Ogni notte il plesk® automaticamente scansiona tutte le caselle SPAM di tutte le email configurate, comunicando allo "spamassassin" presente in tutti i nostri sistemi, quali sono le email considerate spam e quali HAM ( email buone).

 

Questo processo, fatto per lungo tempo, permetterà allo spamassassin di "imparare" dalle vostre segnalazioni quali email catalogare come spam e quali no, il risultato sarà un evidente riduzione dello spam, trasformando l'oggetto di queste email spazzatura inserendovi all'interno il TAG *******SPAM******.

Valutazione media: 0 (0 Voti)

Non puoi commentare questa FAQ